Banner no profit e campagne di sensibilizzazione 

In tutti i mesi dell’anno c’è qualche campagna di sensibilizzazione per la ricerca, le malattie rare, la prevenzione… e in questo periodo, in prossimità della dichiarazione dei redditi, arrivano via email molte richieste di pubblicazione di banner per sostenere il 5×1000 di numerose associazioni, le quali spesso però si appoggiano ad agenzie di comunicazione o centri media, spendendo anche parecchio denaro.
Come comportarsi in merito? Nelle prime discussioni su Mommit, e anche su FB, si era pensato di inserire un piccolo disclaimer in cui si dice che il blogger si sente libero di pubblicare o non pubblicare questi banner gratuiti, chiedendo alle associazioni di non trasformarsi in spammers che ci sommergono di email quasi giornaliere.
Come si procede? Forse ciascuno di noi ha una ‘campagna o associazione del cuore’, che può scegliere liberamente…?
Come scrivereste questo articolo?